Per contattare la redazione di Italiaskiroll scrivi a: italiaskiroll@rocketmail.com

Skiroll: Dario Cologna e Seraina Boner vincono la Rollski di San Bernardino

Dario Cologna Dario Cologna

E’ andata a Dario Cologna l’ottava edizione della Rollski di San Bernardino, nei Grigioni di lingua italiana. Fino all’ultimo, tuttavia, è stato un testa a testa fra il portacolori svizzero e il nostro Sergio Bonaldi che, negli ultimi 50 metri ha dovuto arrendersi di fronte ad una progressione impressionante imposta nel finale dal grigionese della Val Müstair. Fra le donne, affermazione dell’altra grigionese di Kloster, Seraina Boner, che ha anche stracciato il record della gara che lei stessa aveva conquistato due anni fa.

In una splendida giornata di sole, in una cornice di pubblico mai vista nelle precedenti edizioni (sono state calcolate 3.000 persone, oltre 2.000 solo negli ultimi 300 metri del percorso), la gara è stata una sfida dall’inizio alla fine. Un chilometro dopo il lancio nella piana di San Giacomo a 1.121 metri di quota, le prime avvisaglie del confronto. A tirare il gruppo di una quindicina di concorrenti c’è Alfio Di Gregorio. Si va avanti senza scossoni fino al terzo dei quasi sette chilometri di salita, quando scatti e contro scatti selezionano di molto la pattuglia dei fuggitivi che si riducono a cinque: Bonaldi, Cologna, Paredi, Baumann e Livers. Il primo a cedere al ritmo è lo svizzero Toni Livers che perde una quindicina di metri sui compagni di fuga. Al sesto chilometro, complici i tatticismi, Livers rientra ma il recupero dura solo lo spazio d’un battito d’ali. A 500 metri dall’arrivo (posizionato a quota 1.670), Bonaldi tenta il tutto per tutto ma dietro Cologna e Paredi non si fanno sorprendere. Ed è proprio Paredi allora a tentare il colpaccio quando lo striscione dell’arrivo è già ben visibile alla fine dell’ultimo micidiale tratto di salita. Ai 200 metri finali parte Cologna che imprime un’accelerazione furibonda. Lo tiene solo Bonaldi che però a poche decine di metri dal traguardo deve gettare la spugna. Cologna vince in 22.15’ e 8 e stacca di 7’ e 6 il suo più diretto inseguitore.

Non c’è storia invece al femminile. Seraina Boner vince in solitaria (25.43’e9) staccando di 5 minuti e 6 secondi Franziska Müller e di 5. 34’ e 1 la nazionale rossocrociata Laurien van der Graaff.

La classifica

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*