Per contattare la redazione di Italiaskiroll scrivi a: italiaskiroll@rocketmail.com

Marcialonga 2015: domani aprono le iscrizioni.

Newspower

Le iscrizioni alla granfondo 2015 aprono domani, martedì 1° luglio. Da Moena a Cavalese valli di Fiemme e Fassa di bianco vestite a gennaio. Versamento quota solo con carta di credito. Dopo la Marcialonga Cycling Craft si corre alla…”Running”.

Consultando il sito ufficiale www.marcialonga.it la sezione “Iscrizioni On-line” risulta ancora ‘Non disponibile’, ma è una questione di ore, perché da domani alle 15,00 saranno riaperte le registrazioni via web alla 42.a Marcialonga di Fiemme e Fassa in calendario il prossimo 25 gennaio. Il pagamento della quota di 70 Euro è da effettuare con carta di credito, e solo una volta ottenuta la conferma che il versamento è andato a buon fine e che la transazione è stata autorizzata l’iscrizione potrà essere ritenuta valida.

Dopodiché il gioco sarà fatto e per tutti coloro che conquisteranno un pettorale domani potrà iniziare il countdown verso fine gennaio 2015. L’attesa quindi per gli appassionati di sci di fondo, di sport outdoor e più in generale di quello che in Italia è il maggiore evento di categoria “popular race”, è terminata. A marzo ci fu una prima tranche di prenotazioni da parte di oltre 2000 fondisti italiani e adesso è il turno del resto del mondo. Meglio non farsi trovare impreparati, visto che la storia di Marcialonga racconta di iscrizioni letteralmente bruciate in pochissimo tempo, come nel 2014 quando in un’ora e dieci minuti si raggiunse il tetto di 7500 registrazioni andate a buon fine.

Il tracciato della Marcialonga di Fiemme e Fassa 2015, gara inclusa anche nella serie Ski Classics, nella FIS Marathon Cup e pilastro della federazione Worldloppet, è l’arcinoto itinerario di 70 km che parte da Moena in Val di Fassa, si allunga fino a Canazei dove è previsto il giro di boa per ritornare verso la Val di Fiemme, chiudere a Predazzo la variante “Light” di 45 km, e proseguire con la Granfondo lungo la vallata dolomitica. A Molina di Fiemme altra inversione di marcia prima di attaccare la temuta salita di Cascata che traghetta all’arrivo, nel centro di Cavalese. I primi a tagliare il traguardo nel 2014 furono il norvegese Simen Østensen e la russa Julia Tikhonova, mentre la Light fu affare di Lorenzo Cerutti e Anna Maria Milazzi.

La grande famiglia trentina di Marcialonga, presieduta da Angelo Corradini, ieri ha celebrato l’evento di bici su strada Marcialonga Cycling Craft, con oltre 2000 partecipanti che hanno solcato i tre passi dolomitici di Lavazé, San Pellegrino e Valles, regalando e regalandosi una giornata di sport e spettacolo. La gara si è corsa sui percorsi Mediofondo di 80 km e Granfondo di 135 km, vinti rispettivamente da Serena Gazzini e Andrea Pontalto, e da Roberto Cunico e Astrid Schartmueller. Prima di tuffarsi nella stagione invernale, Marcialonga manderà in pista anche la “Running” nella giornata del 7 settembre, una podistica di 25 km abbondanti tra Moena e Cavalese, che gli amanti del podismo di livello e del divertimento in ambienti unici come le Dolomiti trentine non possono lasciarsi sfuggire. In questo caso le iscrizioni sono già aperte e disponibili su www.marcialonga.it

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*