Per contattare la redazione di Italiaskiroll scrivi a: italiaskiroll@rocketmail.com

Per far conoscere il territorio modenese si punta anche su biathlon e sci alpino

Jan Kuppelwieser - Alice Cogilli - Roberto Giovannini Jan Kuppelwieser - Alice Cogilli - Roberto Giovannini

CAVEZZO – La Bassa modenese ancora protagonista nel mondo del ‘Circo Bianco’ della Coppa del Mondo di sci alpino e di biathlon. La presentazione del progetto e lo sviluppo del tema di promo commercializzazione conseguente sono stati al centro della conferenza stampa ospitata recentemente a Villa Giardino. Il sindaco Lisa Luppi, nel ruolo anche di ‘padrone di casa’, ha ricordato quanto “lo sport sia vitale per la comunità locale, grazie all’attività svolta dai numerosi gruppi. Mantenuto l’impegno, quindi, preso dopo il sisma, di ridare gli impianti alle associazioni. Si pensi alla palestra di via Allende e al nuovo palazzetto che sarà inaugurato domenica 13 dicembre”.

Il vice sindaco e assessore alle attività produttive di Cavezzo Flavio Lodi si è, invece, soffermato “sulla necessità di ‘fare rete’, di avviare seri piani di promo commercializzazione e di marketing territoriale, vedendo collaborare assieme anche realtà imprenditoriali di aree diverse”.

Concetti che sono stati ripresi e ampliati anche da Marco Bongiorno, titolare di ‘Eureka 360’ e Barbara Gori, titolare dell’hotel ‘Souvenir’ di Bellaria Igea Marina, due imprese che hanno aderito al piano. ‘Eureka 360’, gruppo di aziende del food che raggruppa una ventina di società impegnate nella produzione di prodotti gastronomici di alta qualità, confida in una collaborazione che porti anche all’apertura, attraverso gli sport invernali, di fasce di mercato soprattutto in Austria e Germania. I due atleti testimonial del piano di marketing, presenti a Cavezzo, sono i giovanissimi Jan Kuppelwieser e Alice Cogilli, rispettivamente biatleta della nazionale italiana juniores, oltre che elemento in forza al gruppo sportivo militare Esercito, e la toscana dello Sci Club Focolaccia di Lucca, ‘trapiantata’ in Alto Adige da anni, dove frequenta la scuola sportiva di Malles. Il loro procuratore sportivo Roberto Giovannini ha illustrato come si svilupperà l’azione: “Daremo vita, in pratica, al nostro interno, al team ‘Eureka 360 – hotel Souvenir’ che vedrà anche un quarto componente. E’ l’allenatore Markus Windisch, biathleta 5° a Sochi in staffetta. Dando così continuità ai ben 14 anni che hanno visto svilupparsi, a Cavezzo, il rapporto tra la fondista azzurra Elisa Brocard e la ditta Acetum. Tale accordo prevederà, oltre che i loghi dei partner ben in vista durante le competizioni, un complesso lavoro di comunicazione e lo sviluppo di rapporti commerciali che permettano di aprire nuove fette di mercato. Oltre che il tentativo di portare sul territorio emiliano romagnolo visitatori che possano apprezzare e toccare con mano la qualità e la varietà delle offerte, sia in campo agroalimentare che ricettivo alberghiero”. Il Comune di Cavezzo ha svolto attività di coordinamento a sostegno delle possibili opportunità per le imprese e per la promozione del territorio dell’area nord.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*