Per contattare la redazione di Italiaskiroll scrivi a: italiaskiroll@rocketmail.com

Sci di fondo: tra due mesi la 32^ edizione della granfondo Val Casies

Newspower

Valcasies Valcasies

Sabato 14 e domenica 15 febbraio la 32.a edizione della Granfondo Val Casies.Oltre 57000 partecipanti dal 1984, evento sempre più internazionale. Doppia proposta di tracciati, 30 e 42 km in tecnica classica e in skating. I saluti del presidente del C.O Walter Felderer e del sindaco di Casies Paul Schwingshackl.

La Granfondo Val Casies – Gsiesertal Lauf è pronta per la sua 32esima edizione che sabato 14 e domenica 15 febbraio porterà in quest’angolo di Alto Adige migliaia di fondisti da tutta Italia e da tutta Europa. L’evento che dal 1984 scandisce gli inverni della Val Casies ogni anno fa registrare numeri importanti che rendono questa ski marathon la prima per numero di partecipanti in Alto Adige e la seconda in Italia.

Ieri in Val Casies, presso la Casa Comunale di Colle, si è svolta la tradizionale assemblea generale della granfondo in cui gli organizzatori hanno presentato l’evento e fatto il punto della situazione in vista dell’appuntamento di febbraio. La Granfondo Val Casies – Gsiesertal Lauf gode di ottima salute e durante l’affollata assemblea il presidente del comitato organizzatore Walter Felderer ha snocciolato numeri importanti. Dal 1984 ad oggi la granfondo ha fatto registrare complessivamente 57420 partecipanti che hanno concluso la gara e quasi 21.000 di questi sono stati “debuttanti”, vale a dire nuovi nomi anno dopo anno, con la percentuale degli stranieri che è cresciuta costantemente. Per quanto concerne la prossima edizione il trend positivo è confermato: le iscrizioni procedono a gonfie vele e, stando ai calcoli degli organizzatori, a febbraio circa 2000 fondisti da 24 nazioni scenderanno in pista in Val Casies. Scendendo più nel dettaglio, al momento il 75% degli iscritti proviene da oltreconfine con gli italiani che, come sempre, attendono il periodo a ridosso della gara per registrarsi. Le preferenze, ad oggi, sembrano propendere verso la tecnica classica (55%) rispetto allo skating (45%), con gli stranieri che provengono prevalentemente da Svezia, Norvegia e Francia.

Il programma della due giorni è molto fitto: si parte sabato 14 febbraio alle 10.00 con la gara in tecnica classica e la doppia proposta di tracciati da 30 e 42 km, mentre il giorno successivo sarà il turno dello skating sulle medesime distanze e con partenza sempre alle 10.00, con l’opzione combinata per gareggiare in entrambe le tecniche. Il comitato organizzatore, come da tradizione, propone anche un ricco menù di eventi di contorno: sabato alle 15.00 sarà di scena la 22.a Mini Val Casies, la prova dedicata alle categorie giovanili allestita assieme a 5-V Loipe, mentre in entrambe le giornate è confermata la Just for Fun che permette ai fondisti di godersi gli splendidi percorsi della Granfondo Val Casies – Gsiesertal Lauf senza l’assillo delle classifiche. Inoltre non mancheranno gli eventi di contorno con musica, prodotti tipici e l’estrazione di 5 mountain bike fra tutti i partecipanti alla granfondo.

Nel corso dell’incontro sono stati illustrati nel dettaglio tutti gli aspetti della manifestazione, dalla sicurezza ai ristori, dalla copertura mediatica agli sponsor e ai partner istituzionali, senza dimenticare il ruolo dei 440 volontari il cui contributo è sempre fondamentale per il successo dell’evento.

Walter Felderer, dopo aver presentato il nuovo direttore di gara Michel Rainer, ha anche fatto una panoramica sulla situazione “finanziaria” della GF Val Casies e, in un periodo di crisi come quello attuale, i dati sono confortanti. Sono state rinnovate, infatti, le partnership con gli official sponsor Südtirol, Raiffeisen, Forst, Mila e Hoku, cui si aggiungono gli Event Partners e un pool di aziende e hotel locali. Durante la gara in tecnica classica sarà allestito un traguardo volante Südtirol a Santa Maddalena, mentre il giorno successivo saranno due gli sprint intermedi: Hoku a Colle e Mila a San Martino, con quest’ultimo traguardo volante riservato esclusivamente alle ladies. Oltre agli sponsor privati, i cui rispettivi rappresentanti sono intervenuti durante l’assemblea, la Granfondo Val Casies può contare sul supporto delle amministrazioni comunali di Casies e Monguelfo-Tesido e dell’ApT Val Casies, Monguelfo, Tesido rappresentata in sala da Wilhelm Stoll. L’incontro di ieri si è poi concluso con i saluti e gli auguri del sindaco di Casies Paul Schwingshackl.

La Granfondo Val Casies – Gsiesertal Lauf è inserita nei circuiti nazionali Gran Fondo Master Tour e Italian Ranking oltre a far parte del celebre circuito internazionale Euroloppet composto da 16 gare in 11 nazioni del Vecchio Continente. Per tutte le news, i dettagli sulle iscrizioni e le info sulla granfondo basta consultare il sito ufficiale www.valcasies.com, rinnovato di recente e sempre più ricco di contenuti.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*