Per contattare la redazione di Italiaskiroll scrivi a: italiaskiroll@rocketmail.com

Sci di fondo: en plein italiano oggi nella FIS a Riale

Mattia Pellegrin - Foto L.Framarini Mattia Pellegrin - Foto L.Framarini

Grande agonismo e ottime prestazioni cronometriche oggi nella 2^ giornata del Trofeo Anna Ambiel – Walter Sormani, gara internazionale di sci di fondo disputatasi a Riale – Formazza (VB).

Nella prova Under 20 femminile in tecnica classica, che si è tenuta sulla distanza di 5 km, Caterina Ganz, ieri seconda nella gara sprint, ha distanziato nettamente le avversarie: con il tempo di 15’08″3 ha infatti lasciato a 32″6 Ilenia De Francesco, ieri sul terzo gradino del podio, e a 40″5 Anna Comarella.

Più combattuta la prova Under 20 maschile, sempre in tecnica classica: al termine dei 10 km previsti – due giri del percorso da 5 km ricavato all’interno della magnifica conca di Riale – solo 8″5 hanno separato il vincitore Simone Romani, primo in 24’49″8, e il secondo classificato, Mikael Abram, secondo anche ieri nella gara sprint. Al terzo posto l’atleta di Andorra Irineu Esteve Altimiras, che ha fatto fermare i cronometri sul tempo di 25’14″9.

Anche le atlete della categoria seniores femminile hanno gareggiato sulla distanza di 10 km; Ilaria Debertolis, ieri terza nella sprint, ha vinto oggi con il tempo di 27’06″4, distanziando di 20″2 Lucia Scardoni, mentre al 3^ posto, con il tempo di 27’37″9, si è classificata Giulia Stuerz, anche ieri sul podio, ma sul secondo gradino.

L’atleta che forse ha più impressionato gli addetti i lavori è però Mattia Pellegrin: il portacolori delle Fiamme Oro si è infatti imposto nella 15 km tc riservata alla categoria Seniores, 3 giri del tracciato da 5 km, con il tempo di 35’02″9, distanziando di ben 50″2 il vincitore della sprint di ieri David Hofer e di 59″6 Fabio Pasini.

Unanime l’apprezzamento per come è stata preparata la pista (nonostante le condizioni meteo non fossero proprio l’ideale, dopo la pioggia di ieri e la giornata grigia e non particolarmente fredda di oggi) e l’organizzazione di Formazza Event e Sci Club Formazza, che sono riuscite ad allestire una gara di livello internazionale in pochissimi giorni.

Foto di Luigi Framarini

Ulteriori informazioni sul sito www.formazzaevent.com.

Scrivi un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.

*